Molti mi chiedono perché il mio agriturismo e' aperto solo la domenica.
Per spiegartelo voglio fare un esperimento: ti faccio passare mezza giornata con me e alla fine mi dirai se e' possibile per un agriturismo vero aprire anche altri giorni!

Non e' una sfida e nemmeno ti voglio far lavorare piu' di quello che gia' fai di Tuo Emoticon smile

Voglio solo farti fare un tour, un giro per i nostri campi, "virtuale" ti basta solo rilassarti un attimo, prendere un bel respiro e immergerti nella lettura.

Sei Pronto ? Andiamo!

Te lo dico subito indossa un paio di scarpe da lavoro e un bel paio di guanti perché il viaggio non sarà semplice.

Il sole fa appena appena capolino dietro le cime del pizzo di S. Michele la terra è ancora bagnata dalla rugiada e dal freddo della notte,

ma si sa la vita in campagna parte presto!

Il primo lavoro da fare è dare da mangiare agli animali:

-Il fieno ai cavalli, 
-Il mangime alle galline e alle papere
-La verdura ai conigli e alle caprette
-Una controllata al gallinaio per vedere se le galline hanno fatto l'uovo, no ancora niente!

Lasciamo gli animali, ( ci torneremo dopo perché il lavoro con loro non è finito)

Bisogna correre in vigna !
inforchiamo i guanti, le forbici da potatura e i legacci :
bisogna potare le viti !!

Ci avviamo verso il basso della nostra collina sul terrazzamento
dove sono impiantati i filari di Aglianico, piano piano facendo attenzione a non scivolare per la via dissestata,

Il lavoro e' lungo e certosino, bisogna prestare attenzione, tagliare un ramo sbagliato comprometterebbe tutta la nuova produzione.

I rami tagliati si lasciano a terra e saranno raccolti in un secondo momento.

Intanto la giornata continua arriviamo a mezzogiorno 
risalendo la stradina brulla diamo uno sguardo alla serra e all'orto
c'e da togliere le erbacce e raccogliere qualche verdura ormai pronta.

E allora via a schiena china a pulire l'orto.

Prima della pausa bisogna cacciare i cavalli dal recinto per fargli mangiare un po' di erba fresca,
controllare se le galline hanno fatto l'uovo e pulire i recinti.

Solo dopo queste operazioni ci possiamo fermare a mangiare un boccone.

Ecco, questa che abbiamo passato insieme e' solo un pezzo delle giornate tipiche che vive chi ha una Azienda Agricola.

Da questo racconto puoi capire perche' e' difficile fare di un Agriturismo un ristorante " normale "
cioe' aperto tutti i giorni, con prodotti fuori stagione, bibite gasate e prodotti surgelati.

Per me, che inoltre ho scelto di essere Biologica al 100% portare in tavola prodotti freschi e' una missione
e per fare questo devo lavorare la mia terra, i miei prodotti ,
- curarli con i metodi naturali 
- senza pesticidi,
- con l'aiuto degli animali che concimano in modo naturale.

Non è per nulla facile !

Per questo motivo ho scelto di aprire al pubblico solo la domenica, per godere insieme dei frutti del duro lavoro settimanale e vedere le facce dei miei clienti soddisfatte e rilassate.

Se vuoi vedere dal vivo il nostro lavoro e goderne dei suoi frutti non devi fare altro che chiamare allo 0825 534235
ti rispondero' personalmente e potrai chiedermi tutte le informazioni di cui hai bisogno,

ti aspetto, Maria

Comment